L'ARABA FENICE a Laigueglia

Ha riscosso interesse la presenza dell'Araba Fenice alla manifestazione di Laigueglia, “Il Salto dell'Acciuga”, giunto al quinto appuntamento annuale così come quinta è l'edizione della mostra sul riuso e riciclo che avrà luogo a Palazzo Lomellini, Carmagnola dal 18 novembre al 18 dicembre prossimi

L’Associazione Culturale Peppino Impastato è stata chiamata a partecipare a “Il Salto dell’Acciuga” perché il tema di questa due giorni di musica, cultura e gastronomia è “il gusto di non sprecare”.
“Non si butta via niente: non sprecare, riciclare, riusare, costruire un futuro sostenibile” è stato lo slogan dell’evento.

Sabato 15, primo giorno della manifestazione ligure, era anche l’ultimo giorno utile per artisti e creativi interessati a “mettersi in mostra” il prossimo novembre e dicembre a Carmagnola.

A chiusura delle iscrizioni si annoverano 25 artisti e creativi. Molte le conferme, invitate dall’Associazione a tornare ad esporre, numerosi i nuovi partecipanti di provenienze le più disparate. L’incremento nel numero di adesioni è anche legato allo sviluppo della comunicazione sui social, facebook in particolare, e alla nascita del sito web arafenice.it.

Il progetto legato all’Araba Fenice è più ampio rispetto all’esposizione; comprende infatti lo sviluppo di iniziative collaterali nell’ambito della mostra e l’estensione temporale e spaziale del concetto che sta alla base della mostra: la creatività, artistica e artigianale, legata al riutilizzo, riuso e riciclo di materiali.

L’Araba Fenice e gli eventi collaterali in via di definizione e che si svolgeranno tra novembre e dicembre, sono iscritte alla SERR. La mostra che inizierà con la Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti vuole promuovere il tema di quest’anno, ossia la riduzione degli imballaggi. In collaborazione con l’Ufficio Ambiente del Comune di Carmagnola si cercherà di portare all’attenzione degli operatori commerciali e dei consumatori le alternative alle confezioni usa-e-getta e alla possibilità di ridurre gli imballi inutili e secondari.
Verranno messe a disposizione borse a rete riutilizzabili e diffuso materiale informativo nei punti di vendita.

La sensibilizzazione passa anche e soprattutto attraverso l’educazione: così come nelle edizioni passate, le scuole saranno invitate a visitare la mostra garantendo l’apertura al mattino anche durante la settimana con l’aiuto dei volontari dell’Associazione Culturale Peppino Impastato e dei Volontari per la Città. Inoltre si svolgeranno alcuni laboratori con Angelo Lussiana, creativo del cartone, che da sempre è presente in esposizione a Carmagnola. I ragazzi che parteciperanno torneranno a scuola con una libreria di cartone assemblata da loro e funzionale.
Anche per gli adulti si realizzerà un laboratorio “Re-inventoggetto… ricicla col Sumi” curato da Irma Fava. Attraverso l’apprendimento della tecnica giapponese detta Suminagashi (stampa di carta giapponese con china su acqua) si nobiliteranno oggetti di uso comune ormai prossimi a divenire rifiuto, come barattoli, scatole vecchi libri con copertine disfatte.
Il laboratorio si articola in due momenti: al mattino si farà esperienza della tecnica Suminagashi producendo alcuni fogli personalizzati; al pomeriggio i partecipanti torneranno a Palazzo Lomellini per utilizzare la loro carta per ricoprire gli oggetti da “salvare”.
Per il laboratorio è previsto un rimborso spese e il contributo per l’acquisto dei materiali; si realizzerà il 10 o 11 dicembre in funzione delle adesioni pervenute all’indirizzo di posta elettronica: centopassi.carmagnola@gmail.com.
Tra gli altri eventi collaterali si prospetta un ritorno del Banco Farmaceutico per rinverdire e diffondere nuovamente l’importanza del progetto della raccolta farmaci ancora validi e per raccontare come si sia sviluppata l’iniziativa sul territorio carmagnolese proprio in seguito alla presentazione dell’anno scorso e grazie al coinvolgimento della Croce Rossa locale.

Laigueglia, ottobre 2016, “Il Salto dell’Acciuga” è dedicata al riciclo

Pin It on Pinterest